Separazione e divorzio davanti all’ufficiale di Stato Civile
Descrizione del procedimento e riferimenti normativi
L'articolo 12 della legge 162/2014 introduce il nuovo istituto dell'accordo di separazione o di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio davanti all'ufficiale di stato civile a partire dall'11 dicembre 2014.

In particolare i coniugi possono chiedere congiuntamente all'ufficiale di stato civile di registrare un atto in cui, con il consenso reciproco, dichiarano di volersi separare o di voler sciogliere o fare cessare gli effetti civili del loro matrimonio. Tale atto ha la stessa efficacia della sentenza di separazione e di divorzio dei giudici.

Ai sensi della Legge n. 55/2015 la domanda di divorzio può essere presentata dopo dodici mesi ininterrotti di separazione giudiziale dei coniugi o dopo sei mesi di separazione consensuale. Restano invariate le altre ipotesi previste dalla legge n. 898/1970.
Modalità di presentazione delle istanze
Chi può presentare l'istanza
Possono concludere gli accordi di separazione o di divorzio i coniugi che:
  • siano residenti a Cuneo, tutti e due o almeno uno dei due;
  • oppure abbiano contratto il matrimonio, civile o religioso con effetti civili, a Cuneo;
  • oppure, se sposati all'estero, abbiano trascritto a Cuneo l'atto di matrimonio;
  • non abbiano figli minori o maggiorenni incapaci, o con un grave handicap riconosciuto ai sensi della legge 104/92 o economicamente non autosufficienti;
  • l'accordo non può contenere patti di trasferimento patrimoniali.
  • A chi deve essere presentata
    I coniugi devono presentarsi insieme davanti all'ufficiale di stato civile e hanno la facoltà di farsi assistere ciascuno da un avvocato di fiducia.
    Come deve essere presentata
    L'istanza può essere presentata esclusivamente previa prenotazione di un appuntamento
    https://sportellounicodelcittadino.comune.cuneo.it/SportelloVirtuale/004078/SportelloVirtuale.html
    Successivamente saranno concordati con l'ufficio le date relative alla redazione dell'atto di accordo e dell'atto di conferma dell'accordo (quest'ultimo non prima di 30 giorni dalla redazione del primo atto)
    Requisiti
    Modulistica
    Oneri, diritti, pagamenti
    Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale
    Modalità per ottenere informazioni sul procedimento in corso da parte dell’interessato
    Responsabile del procedimento