AVVISO: per operazioni di manutenzione straordinaria dei sistemi, il portale "Sportello Unico Digitale" non sarà disponibile dalle ore 00:10 di sabato 23/01/2021 alle ore 08:00 di martedì 26/01/2021.
Somministrazione alimenti e bevande in circolo privato
Descrizione del procedimento e riferimenti normativi
É da considerarsi "circolo" una libera associazione costituita tra cittadini con finalità ricreative, culturali, sportive, sociali, che svolge la propria attività senza fini di lucro, a beneficio dei propri soci in locali o spazi non aperti al pubblico.

La normativa di riferimento distingue tra circoli che sono aderenti o meno ad enti a carattere nazionale le cui finalità sono riconosciute dal Ministero dell'Interno, nonché tra circoli che sono o meno in possesso delle caratteristiche richieste dal D.P.R. 22 dicembre 1986 n. 917 "Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi". Ulteriore differenzazione riguarda l'insediamento dei circoli in zone soggette a tutela ai sensi dell'art. 64 D.Lgs. 26 marzo 2010 n. 59 comma 3.

L'adesione o affiliazione a Ente o organizzazione nazionale riconosciuta dal Ministero deve essere comprovata, allegando alla modulistica la copia del relativo certificato di adesione/affiliazione, e deve essere confermata annualmente.

I locali nei quali si effettua la somministrazione di alimenti e bevande devono essere conformi alle vigenti normative igienico-sanitarie, urbanistico-edilizie e di sorvegliabilità. Il circolo non deve esporre all'esterno insegne relative alla somministrazione e gli spazi nei quali avviene la somministrazione non devono essere accessibili direttamente dalla pubblica strada.

La SCIA, o l'autorizzazione quando necessaria, costituisce anche licenza di polizia ai sensi dell'art. 86 T.U.L.P.S., e abilita anche all'installazione degli apparecchi di cui all'art. 86 T.U.L.P.S., commi 6 e 7.
Modalità di presentazione delle istanze
Chi può presentare l'istanza
Deve essere presentata dal legale rappresentante, in caso di società, o dal soggetto, persona fisica, titolare della ditta individuale, o da un delegato appositamente designato tramite procura.
A chi deve essere presentata
Al SUAP competente per il territorio in cui si svolge l'attività o è situato l'impianto oggetto dell'attività produttiva o di prestazione di servizi.
Maggiori informazioni sul SUAP.
Come deve essere presentata
L'istanza deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso questo portale.
Riferimenti normativi
Requisiti
Apertura, subingresso, trasferimento, ampliamento superficie - Circoli non aderenti e/o circoli con natura di enti commerciali in zone soggette a tutela
Apertura, subingresso, trasferimento, ampliamento superficie - Circoli non aderenti in zone non soggette a tutela e/o circoli aderenti e/o circoli aventi natura di enti commerciali
Riduzione superficie, modifica affiliazione, variazione somministrazione bevande alcoliche, cessazione, sospensione, riattivazione, variazione orari, variazione chiusura, variazioni societarie, rinuncia istanza e richiesta archiviazione
Oneri, diritti, pagamenti
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale
Modalità per ottenere informazioni sul procedimento in corso da parte dell’interessato