Farmacia
Descrizione del procedimento e riferimenti normativi
Per esercitare l'attività è necessario ottenere l'autorizzazione rilasciata dalla ASL/ATS competente. Il numero delle autorizzazioni è stabilito in modo che vi sia una farmacia ogni 3.300 abitanti.

Le farmacie sono classificate in due categorie: farmacie urbane e farmacie rurali. Le farmacie urbane sono quelle situate in Comuni o centri abitati con popolazione superiore a 5.000 abitanti; le farmacie rurali sono quelle ubicate in Comuni, frazioni o centri abitati con popolazione non superiore a 5.000 abitanti. Non sono classificate farmacie rurali quelle che si trovano nei quartieri periferici delle città, congiunte a queste senza discontinuità di abitati.

Altra suddivisione è tra la farmacia privata, che è quella il cui titolare è una persona fisica (un privato cittadino) o una società di persone e la farmacia pubblica (o comunale).
Modalità di presentazione delle istanze
Chi può presentare l'istanza
Deve essere presentata dal legale rappresentante, in caso di società, o dal soggetto, persona fisica, titolare della ditta individuale, o da un delegato appositamente designato tramite procura.
Riferimenti normativi
Requisiti
Modulistica
Per l'apertura fare riferimento al bando regionale.
Per le altre vicende giuridico-amministrative fare riferimento alla ASL/ATS competente per territorio e/o alla Regione.