Segnalazione certificata di agibilità - SCA
Descrizione del procedimento e riferimenti normativi
Il certificato di agibilità attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente e sulla base della documentazione di collaudo presentata.
La segnalazione va presentata in caso di:
  1. nuove costruzioni;
  2. ricostruzioni o sopraelevazioni totali o parziali;
  3. interventi su edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati.
Modalità di presentazione delle istanze
Chi può presentare l’istanza
Deve essere presentata dal proprietario dell'immobile o da chi abbia titolo per richiederlo, o dal legale rappresentante, in caso di società, o da un procuratore-delegato appositamente conferito tramite procura speciale-delega.
A chi deve essere presentata
Al SUAP competente per il territorio in cui si svolge l’attività o è situato l’impianto oggetto dell’attività produttiva o di prestazione di servizi, entro 15 giorni dall'ultimazione dei lavori pena l’applicazione delle sanzioni previste all'art. 24 D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380 comma 3, accompagnata, qualora non ancora presentati nel corso dei lavori, dai documenti previsti dal D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380, dal Regolamento Edilizio e dalle altre disposizioni normative di settore.
Maggiori informazioni sul SUAP.
Come deve essere presentata
L'istanza deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso questo portale.
Validità
Riferimenti normativi
Segnalazione certificata agibilità
Oneri, diritti, pagamenti
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale
Modalità per ottenere informazioni sul procedimento in corso da parte dell’interessato