Noleggio con conducente
Descrizione del procedimento e riferimenti normativi
Il servizio di noleggio con conducente appartiene alla categoria dei servizi pubblici non di linea, cioè quelli che provvedono al trasporto collettivo o individuale di persone, con funzione complementare e integrativa rispetto ai servizi pubblici di linea e che vengono effettuati a richiesta dell'utente, in modo non continuativo o periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta.

Nello specifico il servizio di noleggio con conducente si rivolge all'utenza specifica che avanza, presso la sede del vettore o la rimessa, apposita richiesta per una determinata prestazione a tempo e/o viaggio, anche mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici.

La Provincia definisce, attraverso una metodologia di calcolo di parametri socio-economici e territoriali, il numero massimo di autorizzazioni da prevedere nei regolamenti comunali. I Comuni stabiliscono il numero dei veicoli necessari all'espletamento del servizio, nel rispetto della metodologia predisposta dalla Provincia.

Le autorizzazioni per l'esercizio di questa attività sono a numero chiuso, assegnate attraverso bando di concorso indetto dall'Amministrazione comunale e sono riferite ad un singolo veicolo. Tuttavia, il rilascio di nuove autorizzazioni non è consentito fino alla piena operatività del registro informatico pubblico nazionale delle imprese titolari di licenza per il servizio taxi effettuato con autovettura, motocarrozzetta, natante e di quelle di autorizzazione per il servizio di autonoleggio con conducente effettuato con autovettura, motocarrozzetta e natante.
Modalità di presentazione delle istanze
Chi può presentare l’istanza
Deve essere presentata dal legale rappresentante, in caso di società, o dal soggetto, persona fisica, titolare della ditta individuale, o da un delegato appositamente designato tramite procura.
A chi deve essere presentata
L’istanza deve essere presentata all'ufficio Polizia Amministrativa e Commercio.
Come deve essere presentata
L'istanza, unitamente agli allegati richiesti, potrà essere trasmessa attraverso una delle seguenti modalità:
  • di persona presso l'Ufficio Protocollo sito in Via San Carlo n. 2, nei seguenti orari:
    • lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 09.30 alle ore 12.30;
    • martedì e giovedì dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle ore 17.00 alle ore 18.00;
  • per posta ordinaria da spedire al seguente indirizzo: Comune di Arona – Ufficio Anagrafe - Via San Carlo n. 2 – 28041 Arona (NO);
  • per via telematica;
  • tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: protocollo@pec.comune.arona.no.it oppure tramite email all'indirizzo: protocollo@comune.arona.no.it, osservando una delle seguenti condizioni:
    1. che l'istanza sia sottoscritta con firma digitale;
    2. che il richiedente sia identificato dal sistema informatico con l'uso della Carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua l'istanza;
    3. che l'istanza sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente;
    4. che la copia dell'istanza recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del richiedente siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.
Riferimenti normativi
Requisiti
Apertura, subingresso1,2, sostituzione veicolo
Sostituzione guida, rinnovo e/o vidimazione periodica autorizzazione
Subingresso erede3, conferimento autorizzazione ed accettazione, modifica sede operativa e/o rimessa, apertura ulteriore rimessa, cessazione, sospensione, riattivazione, variazioni societarie, rinuncia istanza e richiesta archiviazione
Oneri, diritti, pagamenti
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale
Modalità per ottenere informazioni sul procedimento in corso da parte dell’interessato
Responsabile del procedimento