Passaporto mortuario
Descrizione del procedimento e riferimenti normativi
L'estradizione all'estero di salme deve essere accompagnata dal passaporto mortuario, che in sostanza si configura come una "carta d'identità per l'espatrio", rilasciato dal Sindaco del Comune di decesso.
Modalità di presentazione delle istanze
Chi può presentare l’istanza
Il passaporto mortuario può essere richiesto da parte di un familiare o dall'incaricato dell'impresa funebre.
A chi deve essere presentata
Il passaporto mortuario deve essere richiesto al Comune di decesso.
Come deve essere presentata
Occorre presentare domanda in bollo indirizzata al Sindaco del Comune dove è avvenuto il decesso del defunto.

La domanda deve essere firmata in presenza del funzionario incaricato. In caso contrario dovrà essere allegata la fotocopia del documento d'identità in corso di validità.

La domanda, unitamente agli allegati richiesti, potrà essere trasmessa attraverso una delle seguenti modalità:
  • di persona presso lo sportello dell'Ufficio Stato Civile sito in Via San Carlo n. 2, nei seguenti orari:
    • lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30;
    • martedì e giovedì dalle ore 08.30 alle ore 11.30 e dalle ore 17.00 alle ore 18.00;
    • sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00.
Riferimenti normativi
Requisiti
Richiesta passaporto mortuario
Oneri, diritti, pagamenti
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale
Modalità per ottenere informazioni sul procedimento in corso da parte dell’interessato
Responsabile del procedimento