Richiesta di voto assistito permanente
Descrizione del procedimento e riferimenti normativi
Gli elettori fisicamente impediti ad esprimere autonomamente il voto possono presentare, al Comune di iscrizione nelle liste elettorali, una domanda per ottenere in via permanente il diritto all'esercizio del voto con l'assistenza di un accompagnatore di fiducia.

L'accoglimento della richiesta comporterà l'apposizione di uno speciale timbro sulla tessera elettorale che consentirà di evitare, in occasione di ogni consultazione, di dover ricorrere al certificato medico per essere accompagnati in cabina elettorale da persona di fiducia.

L'accompagnatore del disabile potrà essere individuato fra gli elettori di un Comune qualsiasi della Repubblica.
Modalità di presentazione delle istanze
Chi può presentare l’istanza
Può farne richiesta chiunque sia fisicamente impedito in modo permanente ad esprimere autonomamente il voto.
A chi deve essere presentata
La richiesta deve essere presentata all'ufficio Elettorale del Comune.
Come deve essere presentata
La domanda deve essere corredata da documentazione sanitaria, rilasciata gratuitamente ed in esenzione da diritti e marche, dal funzionario medico designato dal competente organo dell'unità sanitaria locale attestante che l'elettore è impossibilitato ad esprimere autonomamente il voto.

La domanda, unitamente agli allegati richiesti, potrà essere trasmessa attraverso una delle seguenti modalità:
  • di persona presso lo sportello dell'Ufficio Elettorale sito in Via San Carlo n. 2, nei seguenti orari:
    • lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30;
    • martedì e giovedì dalle ore 08.30 alle ore 11.30 e dalle ore 17.00 alle ore 18.00.
Si ricorda di portare con sé la tessera elettorale per l’apposizione del timbro.
Riferimenti normativi
Requisiti
Apposizione timbro
Oneri, diritti, pagamenti
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale
Modalità per ottenere informazioni sul procedimento in corso da parte dell’interessato
Responsabile del procedimento